www.radio-caterina.org

I ricevitori radio costruiti nei campi di prigionia

Home Le radio Chi siamo Documentazione Contatti
         
Le radio clandestine
Il Lager di Sandbostel
Caterina
Materiale didattico
Le altre di Sandbostel
Negli altri Lager...
In India
In Russia
Il campo di Coltano
I campi giapponesi
Varie

Versione stampabile Versione stampabile

I ricevitori clandestini...

 

I ricevitori clandestini
nei campi di prigionia

Versione 0.3 del 11 gennaio 2008
con presentazione Progetto Scuole ARI-MPI
Durata: circa 9 minuti

Assemblando le fotografie di Vittorio Vialli e con l'aggiunta di ulteriori immagini in parte originali e in parte ricavate da siti web, Maurizio Grillini ha realizzato un filmato sui tre ricevitori esposti al Museo dell'Internamento di Terranegra di Padova, tutti utilizzati dagli IMI tra il 1943 e il 1945. Il filmato, della durata di circa 9 minuti, è commentato sulla base delle informazioni riportate da più fonti, tutte verificate, ed è accompagnato, tra l'altro, dalla voce di John Snagge annunciante lo sbarco in Normandia, e da una delle canzoni scritte da Giovannino Guareschi durante l'internamento nella recente interpretazione di Fabio Constantinescu.
Presentato in anteprima dall'Associazione Radioamatori Italiani (ARI) nell'ambito del Progetto Scuole, progetto nato dalla convenzione stipulata tra ARI e Ministero della Pubblica Istruzione, il filmato è disponibile per il download in formato mpg a media risoluzione (dimensioni 26MB) nella sezione ad esso dedicata del Progetto Scuole ARI, per poter essere visualizzato in occasione del Giorno della Memoria, il 27 gennaio (o 26, in caso di festività).

Il filmato è rilasciato con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate - 2.5 e può quindi essere liberamente ridistribuito a condizione che se ne riconosca la paternità dell'autore, non venga modificato e non se ne faccia uso commerciale.

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

Il materiale originale appartiene ai rispettivi autori, dai quali è stata concessa l'autorizzazione all'utilizzo. All'autore del documentario, che lo ha realizzato senza scopo di lucro e a proprie spese, preme invece di avere il riconoscimento morale e la sicurezza che l'opera non venga utilizzata per scopi differenti o contrari a quelli per cui è nata, e cioé la conoscenza della drammatica condizione degli IMI e del loro desiderio di libertà.
Parte del materiale utilizzato è di dominio pubblico, per il rimanente sono state richieste le autorizzazioni. Nel caso si riscontrassero violazioni alla legge sul diritto d'autore siete pregati di comunicarlo utilizzando il modulo contatti indicando con esattezza gli estremi della violazione..

È in preparazione una apposita pagina illustrante i dettagli di realizzazione del video, interamente realizzato con strumenti open source e gratuiti (Linux/Kdenlive)

 

 

Pubblicato il 13/12/2008

Clicca per tornare all'inizio della pagina  Torna in alto

La grafica di questo sito è volutamente scarna e priva di effetti speciali per dare risalto ai contenuti e rendere il sito navigabile con qualsiasi browser conforme agli standard, compresi quelli dei telefoni cellulari e dei palmari, al fine di favorire una più ampia diffusione dei contenuti.

Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS! Icona del Livello Tripla-A di conformità alle linee guida 1.0 del W3C-WAI riguardanti l'accessibilità dei contenuti del Web

Impressum, Disclaimer, Copyright, Copie & Privacy